Fitness.com The Global Fitness Community
Fitness.com The Global Fitness Community

Vedi risultato 1 sin 8 da 8
  1. #1
    djabolik Non in Linea Member
    Aggiungi Data
    Mar 2003
    Messaggi
    66

    Predefinito Differenze proteine latte,siero,isolate

    Ciao a tutti quali sono le differenze tra le proteine del latte le proteine del siero del latte e le proteine isolate del siero del latte?la dymatize le ha tutte e 3 e non so quale scegliere.io le prendo a colazione e prima del w.o e attualmente sono in fase di massa


  2. #2
    djabolik Non in Linea Member
    Aggiungi Data
    Mar 2003
    Messaggi
    66

    Predefinito

    dimenticavo ci sono anche quelle micellari!e di queste cosa ne dite?

  3. #3
    Cos78 Non in Linea Banned
    Aggiungi Data
    Jun 2004
    Locazione
    Neverland
    Messaggi
    880

    Predefinito

    fai un search. sono argomenti triti e ritriti

  4. #4
    djabolik Non in Linea Member
    Aggiungi Data
    Mar 2003
    Messaggi
    66

    Predefinito

    non è vero le micellari non sono mai state nominate e la chiara differenza tra le altre nemmeno

  5. #5
    Cos78 Non in Linea Banned
    Aggiungi Data
    Jun 2004
    Locazione
    Neverland
    Messaggi
    880

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da djabolik
    Ciao a tutti quali sono le differenze tra le proteine del latte le proteine del siero del latte e le proteine isolate del siero del latte?la dymatize le ha tutte e 3 e non so quale scegliere.io le prendo a colazione e prima del w.o e attualmente sono in fase di massa
    dimenticavo ci sono anche quelle micellari!e di queste cosa ne dite?



    1) Caseine

    Le caseine sono delle proteine estratte dal latte che vengono utilizzate in virtù:
    1) del loro ottimo profilo aminoacidico,
    2) della loro lenta digestione
    3) del contenuto in peptidi interessanti (Casomorfine, casoxine,etc...)

    Siccome la digestione e il conseguente assorbimento è lento, le caseine non hanno un grosso impatto nella sintesi proteica.
    Tuttavia esse hanno un effetto di soppressione del breakdown proteico.
    Ecco perchè si dice che la caseina è anticatabolica.
    Le caseine in commercio esistono in due forme principalmente: caseinato di calcio e caseine micellari.
    Le caseine micellari sono la forma naturale delle caseine.
    Sono dette "micellari" per la presenza della micella che è la forma colloidale in cui si trova la caseina in natura..
    Quando tale proteina viene fatta precipitare (solitamente con idrossido di calcio), si forma il caseinato di calcio.
    A questo punto il risultato viene sgrassato, desalato e delattosato ( e le micelle se ne sono andate per sempre...), tuttavia esso è meno biodisponibile della forma micellare.
    Quest'ultima ha un più alto contenuto di arginina e triptofano.
    Esiste anche una forma di caseina da scambio ionico (prodotta dalla francese F.I.T.) ma pochi marchi la usano e la bibliografia è insoddisfacente.
    Le caseine per la loro lenta assorbibilità (sono le proteine più lente) vengono usate usualmente come pre-nanna, ma alcuni le utilizzano anche a colazione (anche se sarebbe meglio avere una proteina più veloce).
    Fonti naturali sono i fiocchi di latte (micellari).

    Quale scegliere ai fini del BBing?
    Io solitamente uso caseine micellari per la loro probabile minor denaturazione (in quanto la denaturazione distrugge le micelle).
    Tuttavia ai fini della crescita non fa nessuna differenza.




    2) Siero del latte

    Il restante 20% delle proteine del latte è formato da siero.
    Anni fa il siero era uno scarto della caseificazione del latte....infatti una volta fatto cagliare il latte, rimaneva una schiuma dolciastra (siero) che veniva buttato o dato da mangiare alle mucche...
    Oggi è il prodotto più usato!

    Esistono varie metodiche di lavorazione, sia fisiche che chimiche.
    Le proteine isolate a scambio ionico sono prodotte con un metodo elettrostatico-chimico;
    Il composto viene fatto caricare elettrostaticamente (tramite ioni) affinchè le varie frazioni proteiche si separino in un percorso che le attrae selettivamente.
    Tuttavia vengono solitamente fatte precipitare con l'ausilio di acidi.
    Come accorgersene?
    Se ogni 100gr abbiamo un valore di sodio maggiore a 200-250mg allora il prodotto è stato trattato con acidi.
    (e io NON le acquisto...)
    Non è regolamentata la dicitura del sodio in etichetta ma le aziende serie appongono tale dato!
    Il contenuto proteico è solitamente intorno al 90%.

    Passiamo ai metodi fisici ossia far passare, grazie ad un alta pressione, il composto attraverso dei filtri con i fori più o meno piccoli.
    Lungo la pipeline del processo produttivo si avranno, mano a mano che si superano filtri con fori a diametro decrescente, frazioni sempre più piccole delle particelle originariamente presenti nel composto.
    Ad un certo tratto avremo le proteine concentrate per microfiltrazione (microfiltrate) .
    Il contenuto proteico è solitamente intorno al 80% col 5% di grasso.
    Superando altri filtri meno porosi avremo le proteine isolate per ultrafiltrazione (ultrafiltrate) e la maggiorparte delle altre particelle sarà stata filtrata.
    Quindi la percentuale proteica sarà maggiore delle microfiltrate (90%+), il lattosio e i grassi inferiori MA avremo perso molti micronutrienti presenti nelle microfiltrate.

    Cosa ha di speciale il siero?
    beh inanzitutto il profilo aminoacidico, meno ricco in glutammina rispetto le caseine ma con una maggior percentuale di BCAA con un valore biologico superiore.
    (tralascio i discorsi su IGF-1 e sistema immunitario)
    Ma la cosa principale è la velocità di assimilazione all'opposto delle caseine.
    Ciò rende il siero molto veloce e quindi dà un grosso impatto alla sintesi proteica (ecco perchè si dice che il siero è anabolico...) tuttavia la concentrazione ematica scema più velocemente.
    Ciò rende ottimo il siero nel post-wo.
    (Molti lo usano a colazione per spostare l'ago della bilancia dal catabolismo all'anabolismo.)
    Tuttavia lavorazioni diverse hanno velocità diverse.
    Le microfiltrate sono le più lente tre le proteine del siero.
    In testa scambio ionico.
    Come regolarsi?
    se non avete particolari esigenze una microfiltrata fa già il suo dovere...
    Altrimenti valutate le tempistiche delle pro in questione con le vostre necessità.
    Ricordatevi anche dei diversi contenuti di lattosio, se ce ne fosse bisogno.




    3) Totali del latte

    semplicemente è la somma di 1) + 2) quindi 80% caseina e 20% siero.
    Ottime a colazione o come spuntino.


    ------------
    Considerando quanto detto (e presumendo che ti alleni il pomeriggio):

    Se catabolizzi facilmente:
    Whey a colazione.
    Whey concentrate pre-WO.

    Altrimenti
    Totali del latte a colazione. (senso di sazietà minore come intensità ma più durevole)
    Whey pre-WO.

  6. #6
    Cos78 Non in Linea Banned
    Aggiungi Data
    Jun 2004
    Locazione
    Neverland
    Messaggi
    880

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da djabolik
    non è vero le micellari non sono mai state nominate e la chiara differenza tra le altre nemmeno
    in effetti di micelle non abbiamo mai parlato...

  7. #7
    djabolik Non in Linea Member
    Aggiungi Data
    Mar 2003
    Messaggi
    66

    Predefinito

    Grazie mille davvero!!!la spiegazione piu esauriente che abbia mai visto!grazie!!!!!!

  8. #8
    LaMarty Non in Linea Senior Member
    Aggiungi Data
    Feb 2005
    Locazione
    Senigallia - Fano - Pesaro
    Messaggi
    187

    Predefinito

    Quoto in pieno Cos, che ringrazio anche per le spiegazioni sui metodi di estrazione, li conoscevo ma non così dettagliatamente...

    Vorrei aggiungere poi che il siero del latte è composto dall'80% di lattalbumine e dal 20% da lattoglobuline...

    sono queste il vero "cuore" del latte, la parte più "nobile" e più ricca di Aminoacidi Essenziali... e soprattutto va detto che essendo molto lontani dal prodotto originale latte, le lattoglobuline risultano assimibilabile anche dagli intolleranti al latte! Vantaggio mica da niente, particolare di poca importante per i più ma anche gli intolleranti al latte hanno lopportunità di poter assumere le ottime proteine del latte!!

    giustamente come ti segnalava Cos, quando compri proteine del SIERO del latte controlla il contenuto di sodio, più tende a 0 più ti indica la bontà dell'estrazione e quindi la purezza del prodotto che vai ad assumere... indicativamente cmq stai sotto i 100...

    Peccato che le lattoglobuline siano davvero poche 20% del 20% del latte! e soprattutto ricordiamo che le proteine contenute nel latte sono al 3,5% quindi in 100gr ne abbiamo solo 3,5!

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •  

» Advertisers

» Stats

Utenti: 97,486
Discussioni: 10,241
Messaggi: 161,187
Top Poster: andrea1973 (9,232)
Benvenuto al nostro ultimo Utente, Evavicicropiz

» Recent Threads

No Discussioni to Display.

» Advertisers