Fitness.com
Annuncio pubblicitario


Ingrandimento del seno – e poi?

Anche dopo una operazione al seno si consiglia: Esercizi di fitness!

15.06.09 - Ledy Paola Armirola Graces, Cartagena



Stampa Print Page | Invia ad un amico  artikel versenden | SottoscriviRSS FeedXML Feed
Ingrandimento del seno – e poi?


Il desiderio delle donne (o forse anche dei loro partner maschili) di avere dei seni ben torniti e non troppo piccoli, ha aiutato la chirurgia plastica in generale, ma soprattutto l’ingrandimento del seno a un boom che dura da anni. E questo non soltanto in Colombia o nel Sudamerica.

Molte operazioni al seno vengono eseguite ambulatorialmente, senza ricovero in ospedale. Oltre al fattore costo molte donne preferiscono una degenza nelle proprie quattro mura. Il processo di guarigione può essere aiutato con il drenaggio e speciale fisioterapia. Dopo l’operazione senza problemi la paziente può – a secondo dei casi – iniziare senza difficoltà con una serie di esercizi. Presupposto è naturalmente il consenso del medico e dei fisioterapisti. La precoce fisioterapia aiuta non solo, a migliorare le condizioni fisiche, ma libera anche dallo stress, che è sorto dal modificato stato fisico. Questo è un carico sia fisico che mentale.

Le donne, alle quali sono state inserite protesi mammarie, devono attendere almeno tre mesi, prima di poter iniziare esercizi con pesi che richiedono uno sforzo. Anche dopo i tre mesi dall’operazione si dovrebbe andare cauti con gli stessi normali esercizi di fitness. Non dovrebbe essere superato il 50 fino 65 per cento del carico. Il silicone è situato normalmente al di sotto del muscolo mammario e deve prima posarsi completamente. Il corpo richiede per questo una pausa, fino a quando si è abituato a questo corpo estraneo del silicone, altrimenti potrebbero determinarsi infiammazioni o indesiderati spostamenti della protesi.

Per quanto riguarda gli esercizi di allungamento, non bisogna allungare in nessun caso le braccia sopra la testa, persino un superamento dell’angolo di 90 gradi non è consigliabile. Particolare attenzione le donne operate devono averla per la loro scapola. Il nuovo peso dei seni ingrossati e con ciò il richiamato senso del corpo, porta spesso ad una inconscia erronea postura. Nella maggior parte dei casi le donne assumono una posizione piegata in avanti, per evitare dolori o senso di malessere provocato dalla cicatrice. „Dopo l’operazione al seno gli esercizi devono essere finalizzati a migliorare la postura del corpo. Nella zona del muscolatura pettorale si lavora in maniera ideale con piccoli pesi, mentre nella zona dorsale può inserire nei suoi esercizi di fitness, con muscoli dorsali, pesi normali. Questo migliora continuamente le possibilità di piegamento“, consiglia la specialista in medicina dello sport Dr. Judith Delgadillo.

Gli esercizi per i muscoli pettorali devono essere eseguiti uniformemente e solo a poco a poco aumentati nella loro intensità. Prima della scadenza del succitato termine di tre mesi, Il tessuto interno della mammella è ancora in fase di guarigione e pertanto sono anche leggeri esercizi spesso ancora dolorosi. Perciò un leggero piegamento del petto senza toccare il pavimento sarebbe per esempio un buon avvio nell’allenamento. Come già detto, non prima di tre mesi dopo l’operazione si può iniziare con il solito programma di fitness. In questo caso non bisogna tralasciare però gli esercizi per la scapola e del raddrizzamento della schiena e di allenare direttamente con grossi pesi. Cardiotraining come anche esercizi di estensione e allungamento sono sempre un sensato ampliamento del programma di fitness. Solo con costante allenamento della schiena si potrà ritornare, dopo un ingrandimento del seno, nuovamente ad una naturale postura.

È importante fare attenzione, che gli esercizi di fitness non vengano eseguiti senza il controllo medico o senza le indicazioni dei fisioterapisti. È estremamente importante, che venga elaborato e controllato un adeguato piano di esercizi. Non ogni corpo reagiste in maniera uguale agli sforzi degli esercizi di fitness e all’intervento chirurgico. Pertanto ogni donna dovrebbe ascoltarsi dentro, nel proprio corpo, e seguire attentamente come il proprio seno sopporta l’allenamento. In questo caso possono esserci grandi oscillazioni nella forma del giorno, ma solo che tiene conto di questo, può evitare complicazioni postume.

Se il processo di guarigione è concluso (almeno 3 mesi), non c’è più per donne con protesi mammarie normalmente nessuna limitazione nello sport di fitness. Al contrario, è estremamente importante portare la propria muscolatura di nuovo a livello fitness, che si aveva prima dell’ingrandimento del seno. E chi ha un po’ di più di seno, non fa danno sicuramente anche un pochino in più di fitness.


Stampa Print Page | Invia ad un amico  artikel versenden | SottoscriviRSS FeedXML Feed

Quick Links


Survey

What is your preferred workout drink?

  • Water
  • Protein
  • Power drink (ie. PowerAid, Gatorade, etc)
  • Fruit Juice
  • Pop
  • Other

Vote