Fitness.com
Annuncio pubblicitario


In forma per fare il presidente!

Yes, we can! Yes he can!

18.03.09 - Darinho Castro



Stampa Print Page | Invia ad un amico  artikel versenden | SottoscriviRSS FeedXML Feed
In forma per fare il presidente!

Barrack Obama ha lavorato per 16 ore al giorno, ha viaggiato per migliaia e migliaia di chilometri attraversando tutta l’America. È stato seduto per innumerevoli ore, o in aereo, o in limosina o partecipando a delle conferenze. Tempo per mangiare regolarmente o seguire un determinato programma fitness non esiste. Ad altre persone una fase di stress così, di quasi 2 anni, si noterebbe subito: vuoi per la circonferenza della pancia o per lo stato di forma completamente esaurito.

Invece Barrack Obama è raggiante. È coinvolgente. I suoi discorsi sono carichi d’energia. Così come pochi giorni fa quando si è presentato davanti a quasi 300.000 abitanti in delirio a Chicago dopo la vittoria all’elezione. Quest’uomo snello di 47 anni sprizza energia ed emana forza da tutti i pori. E sono proprio queste le caratteristiche che i suoi rivali politici non gli volevano mai riconoscere. Il governatore repubblicano della California Arnold Schwarzenegger, per esempio, aveva invitato Barrack Obama ad un evento-gara di forza, il ”Arnold Classic” e disse sghignazzando: “Gli farò vedere un paio di esercizi per i bicipidi, così potrà rinforzare le sue braccia magre.” Proprio la mancanza di forza e di concentrazione, così la pensarono in molti, potrebbero creare dei problemi ad Obama, sia a livello politico che fisico. Ma si sbagliarono tutti. Barrack Obama, il senatore dell’Illinois, ha l’aspetto del perfetto fondista: possiede appena muscoli e non ha grassi – è resistente ed ha il grande vantaggio di possedere un corpo snello che brucia poca energia.

All’ “Election Day”, il suo grande giorno, Obama va a giocare a pallacanestro con degli amici. Anche in questo caso fa uso della sua tenacia; non si dà mai per vinto, dicono gli amici. La condizione fisica di Obama ha qualcosa di naturale. Mentre George W. Bush cominciò con il footing solo per superare i suoi problemi d’alcool, Obama è da sempre che va a correre sul tappeto rotante per liberare la sua mente e per creare spazio a nuove ispirazioni. Obama preferisce svolgere lunghe sessioni d’allenamento, per più di 90 minuti. Però gli manca spesso il tempo per farlo e non solo a causa della campagna elettorale. Il presidente uscente Bush organizzava le sue giornate politiche in base alla sua tabella d’allenamento fisico (spesso lo si poteva infatti notare dalle sue decisioni politiche prese troppo frettolosamente…). Per quanto riguarda la sua condizione fisica Obama non è un dogmatico. Se il suo tempo a disposizione lo permette, come per esempio durante il suo viaggio a Berlino, allora Obama elabora il suo discorso sul tappeto rotante di una palestra pubblica. In quella circostanza Obama si presentò con una semplice maglietta ed una tuta nera. Se il tempo a sua disposizione non lo permette, il suo corpo deve fare a meno dell’allenamento.

Senza pretese, così come lo è nella sua alimentazione. Obama evita la “fatty food”, ma se gli viene servito un sandwich con del corned beef, lui lo mangia. Solamente sotto un aspetto si deve contenere ed essere disciplinato: il fumo. Lui ha smesso – e per più di una volta. “Durante la mia campagna elettorale qualche volta non riuscivo a resistere e fumavo una sigaretta.”, racconta Barrack Obama ad una delle sue tante conferenze stampa. Come tutti gli ex-fumatori anche il primo presidente di colore lotta con le “key conditions” (condizioni chiave) come le chiama lui: il desiderio, la voglia di fumare una sigaretta accoppiata a determinate situazioni come bere un caffè al sole o godersi il bel panorama dal balcone dopo una dura giornata di lavoro.

Barrack Obama da l’impressione di essere un tipo sciolto ed alla mano, lui non è nè un asceta nè un astinente. E non si lascia andare in smoderatezze che riuscirebbe comunque a vincere con il fisico instancabile che ha. Già prima di vincere l’elezione a presidente degli Stati Uniti, Barrack Obama risultava tra i primi 25 americani, noti all’opinione pubblica, con la condizione fisica e mentale migliore. Anche se una piccola minoranza paragona ancora lo stare in forma con la circonferenza dei bicipiti.


Stampa Print Page | Invia ad un amico  artikel versenden | SottoscriviRSS FeedXML Feed

Quick Links


Survey

What is your preferred workout drink?

  • Water
  • Protein
  • Power drink (ie. PowerAid, Gatorade, etc)
  • Fruit Juice
  • Pop
  • Other

Vote